La ZTC (Zona a Traffico Controllato) è momentaneamente sospesa - fino a nuova comunicazione - in seguito all'ordinanza ENAC n. 3 del 31/03/2020

 

Che cos'è la ZTC (Zona a Traffico Controllato)

 

Ge.S.A.C., in condivisione con ENAC, Comune di Napoli e Comando Polizia Locale, ha attuato un sistema informatizzato di gestione della viabilità aeroportuale che permette a passeggeri e/o accompagnatori di transitare per 10 minuti con la propria auto nelle zone immediatamente antistanti il Terminal passeggeri.
L’area è di libero accesso a tutti gli utenti gestita da un sistema di telecamere che rileva elettronicamente il tempo impiegato per entrare e uscire dal sedime aeroportuale.
Dal momento dell’accesso in aeroporto si hanno a disposizione "10 minuti" per accompagnare e/o accogliere il passeggero ed uscire. Oltre tale tempo massimo consentito (10 min.) verranno applicate, le sanzioni amministrative previste dalla legge n.33 del 22 marzo 2012Gli introiti, derivanti dal pagamento delle sanzioni amministrative, andranno totalmente al Comune di Napoli.
 
Per soste più lunghe di 10 minuti è possibile utilizzare uno dei parcheggi dell’Aeroporto di Napoli, tra i quali si evidenzia il P1 dove è garantita la gratuità per i primi 45 minuti di sosta.
  
Accedendo a uno qualsiasi dei nostri parcheggi , si esce dall'Area a Permanenza Limitata e il conteggio del tempo viene azzerato e il timer di 10 minuti si riattiverà  in uscita dal parcheggio.
Attenzione: per uscire dalla ZTC NON E' POSSIBILE fare inversione alla prima rotatoria in quanto non viene di fatto registrata l'uscita dalla ZTC, che avviene soltanto transitando sotto i relativi portali, come segnalato.

 

 

 Scarica la mappa

 

Monitoraggio e rilevazione delle targhe

Il passaggio e l’orario di transito dei veicoli in entrata ed uscita dalla Zona a Permanenza Limitata verrà scandito con la presenza di orologi digitali e registrato con telecamere regolarmente omologate, istallate ai varchi, in tutti i parcheggi ed altre aree, sia in ingresso che in uscita dell’aeroporto di Napoli Capodichino.

Tali dispositivi sono collegati direttamente alla centrale operativa della Polizia Municipale (servizio gestione sanzioni amministrative) per la verifica dell’accesso ed del tempo di permanenza nelle suddette aree, e per procedere, in caso di superamento di tale limite temporale (10 min.) all’accertamento automatico delle violazioni amministrative che prevedono una multa da 38 a 155 euro per i ciclomotori e motoveicoli a due ruote e da 80 a 318 euro per gli altri veicoli (Legge 22 marzo 2012 n.33).

Gli introiti, derivanti dal pagamento delle sanzioni amministrative, andranno totalmente al Comune di Napoli.

 

Permessi di accesso

  • I passeggeri PRM (Passeggeri a Ridotta Mobilità), ai quali sono riservati 40 stalli gratuiti al P Multipiano, potranno usufruire dello stallo “Sala Amica”, ubicato esterno area partenze, comunicando in anticipo i propri dati e i dettagli della sosta compilando il form on line con i propri dati
  • Tutti i fornitori/corrieri/utenti generici/imprese di lavori dovranno compilare il form online