L'aeroporto e il rumore

La sostenibilità dello sviluppo dell'aeroporto e la tutela ambientale costituiscono, insieme alla qualità dei servizi e alla sicurezza, una priorità fondamentale per la società di gestione.
In materia ambientale, il rumore aeronautico costituisce il principale elemento di sensibilizzazione delle comunità che vivono in prossimità degli aeroporti. GESAC, sensibile all'integrazione con il territorio, si è dotata di un programma di contenimento e minimizzazione dell'impatto acustico prodotto dalle attività aeronautiche.
In quest'ottica sono state realizzate nel 2001 due piazzole prova motori (una per aeromobili di medio-piccole dimensioni e una per aeromobili di grandi dimensioni) all'interno del sito aeroportuale, che consentono attraverso specifiche tecnologie di assorbimento del rumore, di isolare la pressione acustica derivante dalle attività di prova motori.
Presso l'aeroporto di Napoli, inoltre, vige il divieto delle operazioni di volo dalle ore 23:00 fino alle ore 06:00 con l'eccezione dei voli di Stato, di emergenza e sanitari.

 

Rispetto Normativa ICAO

Le procedure standard di decollo e atterraggio in vigore all'aeroporto di Napoli rispettano tutti i parametri imposti dalle normative vigenti, nazionali e internazionali, in materia di sicurezza del volo
Per GESAC - società di gestione dello scalo di Napoli - l'efficienza e la qualità dei servizi si coniugano con la massima attenzione e priorità ai temi della sicurezza e della salvaguardia ambientale.

 

DLgs 194/05 Mappe acustiche e Piano d’azione ANNO 2017

GIUGNO 2017:

In conformità a quanto previsto dal D.Lgs.194/2005 e s. m. e i. (Attuazione della direttiva 2002/49/CE relativa alla determinazione e alla gestione del rumore ambientale) Gesac, gestore aeroportuale, in qualità di autorità competente per gli adempimenti previsti dal citato decreto, ha predisposto un aggiornamento delle mappe acustiche relativamente all’Aeroporto di Napoli, che risulta essere Aeroporto principale, ai sensi dell’art.2. Le Mappe acustiche sono state elaborate in riferimento al traffico 2016 e trasmesse alle autorità competenti in conformità a quanto previsto dall’art.3.

MAGGIO - LUGLIO 2018:

Sulla base delle suddette Mappe acustiche,  Gesac ha predisposto una proposta di Piano d’azione, ai sensi di quanto previsto dal DLgs 194/05 art. 4, che ha lo scopo di fornire indicazioni sulle misure di miglioramento che il Gestore aeroportuale intende promuovere nel periodo di riferimento 2018-2023. 
La proposta di Piano d’Azione è stata pubblicata sulla presente pagina web in data 24/05/2018, dove è rimasta disponibile ai fini della informazione e consultazione del pubblico ai sensi di quanto previsto dal art. 8 del DLgs 194/05. E’ stato pertanto possibile, entro 45 giorni dalla sua pubblicazione, inoltrare eventuali commenti attraverso una delle due seguenti modalità, riportando in oggetto “Piano d’Azione DLgs 194/05-Osservazione”: 

  • Raccomandata, all’indirizzo Uffici Direzionali Gesac Aeroporto di Napoli 80144, Napoli; 
  • PEC al seguente indirizzo: protocollo@gesac.legalmail.it. 

Nel corso del periodo di consultazione sono pervenute a Gesac osservazioni alla suddetta proposta di Piano d’azione. Gesac, previa verifica di coerenza e pertinenza, ne ha tenuto conto nella stesura del Piano D’azione definitivo, adottato in data 18/07/2018. Dette Osservazioni, nonché le relative controdeduzioni sono di seguito disponibili, insieme al Piano d’azione definitivo.

Si rende disponibile di seguito la documentazione relativa all’iter descritto: