POLITICA PER LA CATENA DI FORNITURA RESPONSABILE

 

 

"Diventare il principale gateway per il sud Italia dal mondo e fondamentale driver di sviluppo della filiera del trasporto, del turismo e dell’economia del territorio, rispondendo alle istanze e alle aspettative di tutti gli stakeholder."

 

Nel perseguimento della nostra vision, consideriamo la sostenibilità, economica, ambientale e sociale, una priorità assoluta che trova le sua fondamenta nel pieno rispetto delle leggi, nella tutela della persona e dell'ambiente, nell’attenzione al territorio, alla qualità dei servizi ed alla sicurezza.

Forti di questo impegno, tutte le nostre attività sono mirate al raggiungimento di livelli di eccellenza e pertanto ispirate ai principi della legalità e della trasparenza per una gestione etica, responsabile ed efficiente dell'intero complesso aeroportuale.

Consapevoli del ruolo strategico del mondo della fornitura, selezioniamo i nostri Fornitori e Partner (Fornitori di beni e servizi e Operatori sub concessionari) in base alla loro capacità di contribuire al perseguimento dei nostri obiettivi di performance economica, sociale ed ambientale ed in piena coerenza con il sistema di valori che guida le nostre attività, garantendo il rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività e sicurezza, nonché i principi di parità di trattamento, libertà di concorrenza, non discriminazione, trasparenza, proporzionalità e pubblicità.

Nel rispetto di quanto previsto, inoltre, dal Codice degli appalti pubblici e concessioni di Lavori, Servizi e Forniture (D.Lgs. 50/2016, titolo VI, capo I, disciplina dei “settori speciali”) le relazioni con il mondo della fornitura sono disciplinate dal Regolamento per la stipula di contratti di lavori, servizi e forniture sotto soglia comunitaria, gestendo per via telematica, attraverso il Portale Acquisti l'Albo Fornitori, il Sistema di qualificazione, le procedure di affidamento ed il Vendor Rating System.

Nell’ambito del sistema di qualificazione, è assoluto criterio di selezione il rispetto degli obblighi normativi, con particolare riferimento alle leggi sul lavoro, sulla previdenza sociale ed in materia di salute, sicurezza e ambiente, insieme all'osservanza delle norme contenute nel Codice Etico e all'adesione al Protocollo di legalità sottoscritto da GE.S.A.C. con la Prefettura di Napoli. Sono poi valutate, oltre alla sussistenza dei requisiti di ordine generale (tecnico-organizzativo, economico- finanziario, professionale), eventuali condotte e certificazioni che attestino l'impegno per la sostenibilità oltre gli obblighi di legge in tema di qualità, ambiente, sicurezza e responsabilità sociale. Il mancato rispetto dei requisiti essenziali o la condotta contraria ai principi enunciati costituiscono causa di sospensione o di annullamento della qualificazione spezzando il rapporto di fiducia creatosi con il fornitore, mentre una valutazione positiva sui requisiti addizionali e sui livelli di performance conseguiti rappresentano elementi di premialità all'interno del Vendor Rating System.

In ottica di miglioramento continuo, è costante il nostro impegno a costruire occasioni di dialogo e di coinvolgimento dei nostri Fornitori e Partner, così come di tutti gli altri stakeholder, con l'obiettivo comune di cogliere le opportunità e superare le criticità al fine di assicurare redditività per gli azionisti generando valore per il territorio, sostenibile nel tempo.