“Fate i bravi – Sarete premiati” 2.0

5 Novembre 2015 dalle 10.00 all 12.00

 

Quando la mattina del 31 marzo 2015, i passeggeri fumatori in attesa nelle sale dell’Aeroporto di Capodichino  si videro offrire gadget tascabili per raccogliere la cenere delle proprie sigarette scoprirono inaspettatamente di essere diventati protagonisti, e non semplici destinatari, di una iniziativa concepita per dare al “loro” aeroporto un’immagine più gradevole e più coerente con il  prestigio conferito all’aerostazione, poco tempo prima,  dall’assegnazione del premio internazionale “Green” che inserisce l’Aeroporto di Napoli nella ristretta cerchia degli aeroporti europei “Green” per la forte riduzione dell’impatto dei gas emessi dagli aerei.

 

“Fate i bravi sarete premiati” – queste le parole stampate sulle t-shirt dei numerosi dipendenti della Gesac che si erano mobilitati per donare posacenere  ai viaggiatori e per dare vita ad alcuni divertenti momenti di coinvolgimento – non era  uno slogan estemporaneo, ma l’invito a mantenere sempre alta l’attenzione sulla necessità di atteggiamenti ispirati da sincera sensibilità ambientale. E nella convinzione, appunto, che queste motivazioni vadano coltivate con assiduità, “Fate i bravi – Usate il posacenere e sarete premiati” scenderà in pista, giovedì 5 novembre dalle ore 10 alle 12, ricreando un evento destinato a  favorire e, soprattutto,  a riconoscere il comportamento virtuoso dei  passeggeri oltre a rilanciare un nuovo suggerimento di emulazione anche in altri contesti cittadini. Cosa si devono aspettare questa volta gli utenti dell’aeroporto? Lo scopriranno tra qualche giorno.  Intanto, “repetita iuvant” è già un passaporto per il successo.